Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Il datore di lavoro può rifiutarsi di accettare una richiesta di cessione del quinto?

No, in nessun caso un datore di lavoro può opporsi ad una richiesta di cessione del quinto da parte di un dipendente.

Diversamente l'opposizione può avvenire nel caso di prestito mediante delegazione di pagamento, dove il datori di lavoro potrebbe rifiutarsi di accettare la delega irrevocabile del cliente al pagamento delle rate mensili sino ad estinzione del prestito, fatta eccezione per quei casi ove esistano delle convenzione con le finanziarie che prevedano la concessione da parte del datore di lavoro di questa tipologia di finanziamenti supplementare alla cessione del quinto.

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI